Marco Bresciani

Marco-Bresciani

Marco Bresciani, nato a Torino il 23 aprile 1977, si è laureato e addottorato in Storia presso l’Università di Pisa, dove è stato assegnista di ricerca tra il 2010 e il 2014; è stato borsista della Classe di Lettere e Filosofia della Scuola Normale Superiore (Pisa), della Scuola Superiore di Storia Contemporanea dell’Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia (Milano), visiting fellow presso il Remarque Institute (New York Unviersity) e borsista della Ville de Paris presso il Centre de Recherches Politiques R. Aron (Ecole d’Hautes Etudes en Sciences Sociales, Parigi). I suoi principali interessi riguardano i rapporti dell’antifascismo italiano con la cultura francese ed europea degli anni ’30 e ’40, la storia politico-intellettuale di Giustizia e Libertà, le biografie di Andrea Caffi (1887-1955) e Nicola Chiaromonte (1905-1972). Le sue ricerche vertono ora sulla crisi del primo dopoguerra in Italia e dell’avvento del fascismo nella prospettiva della storia europea centro-orientale. Per la nostra casa editrice ha scritto il saggio che accompagna il testo di Élie Halévy Perché scoppiò la prima guerra mondiale.