Biografie

Ettore Cinnella
L'altro Marx
La sorprendente metamorfosi intellettuale e politica dell’ultimo Marx.
A partire dagli anni ’70 e fino alla morte nel 1883, Marx comincia a mettere in forse i risultati delle sue opere precedenti e a nutrire seri dubbi sulla possibilità di una rivoluzione proletaria in occidente. Di qui lo studio appassionato della comune contadina in Russia e del mondo primitivo; di qui i suoi legami e la sua ammirazione per i militanti di Volontà del popolo, nota a tutti per le spettacolari azioni terroristiche, che culminarono nell’assassinio dello zar Alessandro II. Sotto l’influenza del populismo russo, Marx abbandona pian piano la visione eurocentrica e la fede nel ruolo rivoluzionario della classe operaia e abbraccia la speranza che proprio la Russia contadina possa muovere il primo passo verso il comunismo... >>>

★★★★★ «Ci sono molti Marx possibili, e tutti perfettamente veri… e c’è il Marx infine d’Ettore Cinnella, il più imprevedibile e convincente di tutti».
Diego Gabutti, ITALIA OGGI

------------------------------------

Carmine-Crocco-Cinnella

Ettore Cinnella
Carmine Crocco. Un brigante nella grande storia 
Umile pastore di Rionero in Vulture, costretto a darsi alla macchia dopo aver disertato l’esercito borbonico, Carmine Crocco divenne il capobanda più temuto dell’Italia meridionale: rispettato come un generale dal suo esercito di briganti, eroe romantico per il popolo dei miserabili che vedeva in lui il Robin Hood del Meridione. La vita di Crocco si intrecciò con i grandi avvenimenti della storia italiana di quegli anni: la spedizione di Garibaldi, il Risorgimento nel Mezzogiorno d’Italia, la reazione borbonica, la protesta sociale dei contadini meridionali, l’esplosione del brigantaggio. Una ricostruzione avvincente, che va oltre la leggenda e narra la vera storia di colui che fu chiamato il Napoleone dei briganti... >>>

★★★★★ «Lascio al lettore il piacere di seguire il racconto vivissimo di una storia che si addentra nel momento più drammatico dell’avvio dell’Italia unita».
Adriano Prosperi

------------------------------------

Verdi-198x300

Julian Budden 
Verdi 
Una biografia appassionante dell’uomo e dell’artista Giuseppe Verdi.
Il libro ripercorre la vita di Verdi, dalle umili origini fino allo status di vate musicale d’Italia, dando vita a una narrazione che ripercorre tanto le circostanze più private quanto la genesi delle composizioni operistiche...  >>>

★★★★★ «Un libro molto fresco nello stile e nell'approccio».
CORRIERE DELLA SERA

★★★★★ «Avvincente come un romanzo».
LA REPUBBLICA

------------------------------------

Andrea Nelli 
Ronchey
Alberto Ronchey ha rappresentato l'espressione di un giornalismo qualitativamente eccelso, di stampo anglosassone, un giornalismo concreto e rigoroso, pragmatico e anti-ideologico, fondato sull'approfondita analisi di fatti. Testimone acuto e originale di sessant’anni di storia italiana e mondiale, Ronchey è stato anche un eccezionale interprete del mondo comunista. Questa biografia si sofferma sui viaggi compiuti da Ronchey nell’Unione Sovietica «superpotenza sottosviluppata», dapprima come corrispondente per La Stampa negli anni di Chrušcëv e di Gagarin, e poi come inviato speciale nel periodo della stagnazione brežneviana. Sullo sfondo, l’Italia della Prima Repubblica, ostaggio di quel «Fattore K» che, condannando all’opposizione il più grande Partito comunista d’Occidente, rendeva impossibile un normale ricambio di governo...  >>>

★★★★★ «Merita di essere letto».
Arrigo Levi, CORRIERE DELLA SERA

★★★★★ «Un volume appassionante».
Raffaele Liucci, IL SOLE 24 ORE

------------------------------------

Luciano Marrocu 
Orwell 
Dalla guerra civile spagnola alla battaglia libertaria nel dopoguerra, George Orwell è stato uno dei più lucidi interpreti delle tragedie del Novecento. Questo avvincente racconto biografico ripercorre i momenti più salienti della vita del grande scrittore e ricostruisce il contesto politico e intellettuale in cui nacquero La fattoria degli animali e 1984. Al centro dei due capolavori, la riflessione sul totalitarismo e sul suo devastante potere di manipolare la verità dei fatti...  >>>

★★★★★ «Un saggio coinvolgente e intenso».
IL GIORNALE

★★★★★ «Dalla bella e completa opera di Marrocu viene fuori tutto il travaglio ideologico e politico dello scrittore inglese».
IL SECOLO D'ITALIA

★★★★★ «Un percorso ideale e creativo molto intenso che Marrocu segue passo passo, sostenuto da una bibliografia folta e un’evidente empatia verso George l’eretico».
L'UNIONE SARDA

------------------------------------