Storie

Ettore Cinnella
Lo zar e il latino
Quando nei licei e nelle università della Russia zarista fervevano gli studi di greco e di latino…
Nella seconda metà dell’Ottocento gli studi classici prosperarono in Russia grazie all’altissimo livello dei licei, delle università e degli istituti di ricerca. La conoscenza delle lingue straniere e i frequenti viaggi all’estero permisero agli studiosi russi in un primo momento di assimilare la scienza occidentale e, poi, di arricchirla con il loro contributo originale e creativo. Di pari passo anche in Russia, come nel resto d’Europa, si svolse un vivace dibattito sull’opportunità dell’apprendimento delle lingue antiche e sul posto del liceo classico nell’istruzione secondaria. Fu in tale contesto che si formò uno dei massimi antichisti di tutti i tempi, il russo cosmopolita Michail Ivanovič Rostovcev, nella cui opera si fusero la rigogliosa cultura russa e la più progredita scienza europea >>>

Collana: STORIE

————————————

Alberto Chilosi
Migranti. Migrazioni e le ingiustizie del mondo
Tutto quello che volete sapere sull’attuale crisi migratoria e non osate chiedere. 
Alberto Chilosi, economista di fama internazionale, cerca di rispondere a tre domande cruciali: da cosa dipende il diverso sviluppo economico dei paesi? Come fare per ridurre le diseguaglianze che sono all’origine delle forti pressioni migratorie del mondo attuale? E, infine, quali sono le opzioni di politica migratoria e quali le loro implicazioni e conseguenze? Uno strumento utile per tutti coloro che devono prendere decisioni politiche ma anche per chi vuole semplicemente capire, senza pregiudizi, il fenomeno più dirompente del XXI secolo >>>

Collana: STORIE